METRO CT

Un museo diffuso per la città di Catania

Giorno 12 Dicembre 2016, con l’apertura della tratta Galatea-Stesicoro della metropolitana di Catania, è stato inaugurato il primo anello di una nuova rete della conoscenza, il Museo Diffuso della Città di Catania. Nato dall’accordo tra Ferrovia Circumetnea (FCE) e l’Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali (IBAM) di Catania del Consiglio Nazionale delle Ricerche, questo progetto culturale e divulgativo mira a trasformare gli spazi di servizio della metro (scale, mezzanini, piattaforme di sosta e accesso)  da asettici luoghi di passaggio in tappe strutturate di una “rete della conoscenza” per informare secondo modelli, codici e linguaggi della modernità, e diffondere contenuti di ricerca scientifica di alto livello sui beni culturali del capoluogo Etneo.

Il progetto vede coinvolti IVISTUDIO nell’ideazione e progettazione di questo innovativo percorso museale in partnership con IBAM. La stazione della metropolitana “Stesicoro”, in particolare, è dedicata all’Anfiteatro Romano, il grande  monumento che viene raccontato ed illustrato in maniera accattivante ed allo stesso tempo semplice e immediata per tutti: grandi immagini e brevi note testuali, in italiano e in inglese, accolgono l’utente sin dal suo primo ingresso nella stazione  fornendo, con la struttura di un vero e proprio glossario, il senso di termini tecnici riferiti ai vari settori dell’anfiteatro. Con lo stesso principio, una timeline (linea del tempo) accompagna l’utilizzo delle scale mobili come occasione di un viaggio alla riscoperta delle principali tappe storiche che hanno interessato quella parte della città e l’anfiteatro romano, dalla sua costruzione all’abbandono e alla sua riscoperta.

Le grandi immagini riproducono la ricostruzione virtuale dell’anfiteatro realizzata dagli esperti archeologi, architetti e grafici dell’Istituto catanese, mentre una selezione di immagini storiche e fotografie d’epoca, corredate da brevi didascalie, sono distribuite secondo un ideale “fil rouge” in vari punti della stazione ed accompagnano il racconto dell’anfiteatro offrendo una inedita occasione di studio del monumento nel suo esatto contesto storico e topografico secondo le tappe della riscoperta iniziata sul finire del XVI secolo.

http://catania.mobilita.org/2016/12/20/foto-scopriamo-il-museo-diffuso-della-citta-presso-le-stazioni-della-metropolitana/